Non cammina ancora…

Oggi io e Sofia,ci siamo regalate una giornata sole alle giostre! Non sono rari questi momenti per fortuna, ma la novità è stata, con grande mia sorpresa,quella di incontrare un’amica di infanzia che non vedevo da tantissimi anni. Anche lei diventata mamma da poco, di un bellissimo maschietto di 14 mesi! Mia figlia gli si è avventata contro per abbracciarlo e baciarlo ( lo fa con tutti i bambini…avete presente quei ragazzi in piazza che elargiscono “Free HUGS”- abbracci gratis? Eccola è lei!). Parlando delle solite cose tipo “non sta mai fermo”, lei mi chiede quasi preoccupata: “Ma a quanto Sofia ha incominciato a camminare? Le ho risposto :” Circa ad un anno, perchè?
Ed ecco che mi spiega la sua preoccupazione: <> e continua quasi giustificando il piccolino << però gattona tantissimo!>>
Io la guardo sorridendo e annuendo e volevo stringerla per rassicurarla e dirle” stai serena che appena incomincerà ad essere Homo ERECTUS, rimpiangerà questo periodo….non sa cosa le aspetta! IO certo so che il momento in cui bisogna preoccuPARSI REALMENTE del ritardo nel camminare è a 18 mesi. Prima assolutamente no. ci sono tanti fattori che influiscono.
Magari un’esperienza negativa, come può essere una brutta caduta. Un bambino messo sotto pressione dall’adulto e costretto a provare e riprovare tutto il giorno da genitori ansiosi che non vedono l’ora che cammini, potrebbe ribellarsi ( specialmente se è testardo, come mia figlia ad esempio che lo fa sul linguaggio), e iniziare più tardi di quanto avrebbe fatto se gli fosse stato concesso di seguire il proprio ritmo. Un altro motivo apparentamente impensabile è se un bambino ha un’influenza o on’otite, questo gli prende le energie. O ancora, un bambino sempre chiuso nel box, confinato da una rete, legato in un passeggino, o comunque qualsiasi attività che gli impedisce di sviluppare i muscoli…
La maggior parte dei bambini, inizia a camminare dopo l’anno. E importantissimo fattore da tener conto è il corredino genetico del piccoletto, cioè se in famiglia hanno camminato tutti prima o dopo!
Da non sottovalutare la costituzione: un bimbo muscoloso e forte, probabilmente camminerà prima di uno tranquillo e e grassottello, uno con gambe corte e robuste,prima di uno con gambe lunghe e sottili.
E cosa più importante dipende dal carattere: Chi si Lancia riuscirà a camminare prima di quello più prudente!
Tutte queste notizie, secondo voi hanno rassicurato la mamma?
IO lo spero! A volte c’è bisogno di sentirsi dire cose da estranei per crederci davvero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *