L’arte del dipingere: Sofia e i colori ad olio

I bambini, con la loro curiosità, scoprono, esplorano, provano e conoscono il mondo circostante.

Una delle tante attività preferite dei bimbi, in generale, è quella di impiastricciarsi tutti! Ma è proprio, grazie alla semplice azione del toccare, che loro percepiscono il senso di come le cose funzionano.

Così facendo,i piccoli riescono ad acquisire informazioni importanti che danno impulsi al cervello, coordinando i movimenti e rispondendo al loro bisogno di conoscere. Per questo motivo importantissimo, l’ ARTE E L’APPROCCIO CON I COLORI, è un OTTIMO STIMOLO PER LA LORO CRESCITA, MANUALITA’ E PER IL LORO DIVERTIMENTO.

Seppur mia figlia, sia ancora abbastanza piccola per creare capolavori, le ho proposto un cartoncino, colori ad olio.

Entusiasta, mi guardava, come per dire ” adesso sì mamma che si incomincia a ragionare, davvero posso sporcare questo mondo e l’altro?” In realtà l’attività andrebbe svolta in questo modo:

  1. prendete un cartoncino o un foglio, e fate scegliere al vostro Picasso, due massimo tre colori da usare.
  2. Mettete una punta di colore ad olio al margine del foglio.
  3. prendete la carta velina, coprite il cartoncino avvolgendolo tutto
  4. far disegnare il bambino, usando il dito. Colorerà e mischierà i tre colori precendentemente da lui scelti, senza sporcarsi.

    Come potete notare dall’immagine, la carta velina io l’ho messa, ma mia figlia l’ha tolta e non ha resistito alla tentazione di sporcarsi e aprire TUTTI i tubetti dei colori.

 Fino a quando non mi sono arresa, e le ho lasciato fare ciò che voleva fare. Con grande mia sorpresa, è stata davvero felice, era attenta e propositiva.

Ho colorato con lei, non nascondo mi sono divertita tantissimo anche io! Sembravamo Matisse, il gatto degli Aristogatti mentre dipingevamo Edgar!

 Questo è il suo risultato finale. Il suo primo quadro. Sempre meglio dei mie disegni. Non quelli che facevo all’asilo. Quelli che faccio adesso, mentre parlo al telefono e scarabocchio sui primo fogli che trovo..

Per i bambini dai 3 anni in su, sicuramente l’esito sarà diverso. L’età permette loro di capire che la carta velina serve per non sporcarsi mentre si dipinge con il dito. Vi assicuro sarà divertente!

Questa attività è stata consigliata dall’esperta, la quale l’ha proposta ai suoi bambini all’asilo.

Un’altra proposta artistica,  come si vede in foto,

i bambini, hanno a disposizioni tre colori. In questo caso autunnali. Sul foglio di carta, c’è disegnato un albero. Con l’ausilio della carta argentata ben “appallottolata”, intingendola nel colore dipingono i loro meravigliosi alberi! Sono bravissimi! Di seguito altre foto gentilmente concesse.

                                        

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *