Battesimo: Mamma e Madrina

A distanza di un anno, mi sono ritrovata a chiedermi “ cosa mi metto?”, per partecipare a due occasioni importantissime : il Battesimo di mia figlia e il Battesimo del mio figlioccio! Non è stato molto difficile. Ho seguito una sola regola principale: essere elegante, semplice e rispettare il luogo e la sacralità dell’evento. Eppure, non è così per tutti. Ho visto, in Chiesa,  degli accostamenti bizzarri con parti del corpo che andrebbero nascoste, ben in vista a prendere aria fresca! Al che, mi sono posta una domanda: ma quanto la moda deve interferire nella vita di tutti I giorni? Fino a che punto la tendenza di deve essere seguita quando si apre l’armadio? Davvero si è cosi’ schiavi dell’apparenza tanto da non riuscire piu’ a distinguere il proprio gusto dal buon gusto? Sono andata nel mio negozio preferito, in cui conosco I proprietari e avendo confidenza mi sono permessa di chiedere: “ cosa la moda attuale propone? Almeno per sapere se non sono l’unica ancora, che conserva il senso del pudore quando  decido cosa indossare, almeno per andare ad una cerimonia come il Battesimo”

La prima cosa che mi hanno detto al negozio dei miei amici è stato: la madrina non deve mai essere piu’ eccentrica del madre. Ecco cosa mi hanno mostrato. La scelta per la mamma: Tubino rosso morbido, non appesantisce la figura e anche in  nera.

La scelta per la madrina: vestito con ricamo e giacca o vestito nero con fiori.

Insomma, non si sono discostati dalla mia realtà. La moda può suggerirci il colore di tendenza, un ricamo, una balza ma il buon gusto, quello beato chi ce l’ha!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *